Article Details

I "CARUSIDDI E PICCIRIDDI” DI GRAVINA ARTE ALLA RASSEGNA DEL FOLKLORE DI SAN GIOVANNI ROTONDO

Il gruppo folk “Carusiddi e Picciriddi”, dell’associazione Gravina Arte, da anni riconosciuta di interesse comunale e quindi orgoglio dell’amministrazione e della città di Gravina di Catania, continua a  portare in giro per l'Europa e per l'Italia le tradizioni della Sicilia. 

Nei giorni scorsi, su  invito del presidente della Federazione Italiana Tradizioni Popolari, Benito Ripoli, il gruppo si è esibito alla XXXV Rassegna Internazionale del Folklore di San Giovanni Rotondo. Calore e applausi del folto pubblico hanno accompagnato il passaggio dei ragazzi  lungo la sfilata per le vie cittadine; e poi sul palcoscenico, accolti magnificamente  dal gruppo locale "L'Eco del Gargano"  e in compagnia di gruppi folk provenienti da molte località (dall'Estonia alla Repubblica Ceca, dalla Turchia alla Slovacchia). “Per i ragazzi – precisa Marcella Messina, che coordina e guida il gruppo  – è stato entusiasmante. Pieni di vita e di allegria, i nostri giovani artisti hanno infiammato con canti e balli i numerosi partecipanti alla manifestazione. Bella anche la complicità e l'incontro coi numerosi gruppi stranieri che hanno arricchito di colori e suoni una manifestazione all'insegna della pace e della fratellanza. Grazie al nostro instancabile presidente Benito, che ha realizzato un sogno. Grazie ai miei fantastici ragazzi, unici e preziosi, ai loro fantastici genitori, veri e propri amici che ci supportano e aiutano, ai bimbi che saranno, anzi sono già, il futuro del gruppo”. Entusiasmo è stato espresso dal sindaco di Gravina di Catania, Domenico Rapisarda, che ha sempre creduto nelle potenzialità artistiche e culturali del gruppo gravinese. “La maturità e la sicurezza che i ragazzi hanno raggiunto non possono che suscitare entusiasmo e partecipazione di pubblico ovunque si esibiscano. Il lavoro svolto dai responsabili di Gravina Arte, così come quello di tutti i suoi componenti e iscritti, di aggregare bambini e ragazzi allo scopo di promuovere tradizioni e cultura locali – continua il primo cittadino – fanno dell’associazione gravinese al contempo un simbolo della nostra comunità ma anche una vetrina per i nostri giovani talenti”.

Gravina di Catania, 4 settembre 2017



Inserito da: uff_stampa
Data di inserimento: 04/09/2017
Numero di visite: 182

Ritorno