Article Details

GRAVINA DI CATANIA, AL VIA I LAVORI DI MANUTENZIONE PER VIA S.ELIA

Dopo l'aggiudicazione dell’appalto sono iniziati i lavori di manutenzione straordinaria e di riqualificazione di un tratto della via S.Elia, in contrada Valle Allegra, a Gravina di Catania. 

Il progetto dei lavori era stato approvato dalla giunta comunale gravinese con  deliberazione del 3 marzo 2015 per l’importo complessivo di 150mila euro. “Finalmente si parte per dei lavori che abbiamo tanto voluto e desiderato quanto i nostri concittadini". Così il sindaco gravinese, Domenico Rapisarda, e l’assessore ai Lavori Pubblici, Francesco Nicotra, a margine di una simbolica inaugurazione del cantiere,  alla quale erano presenti il presidente del Consiglio comunale di Gravina, Rosario Ponzo, l'assessore Patrizia Costa, tecnici e progettisti. "La via S.Elia – hanno spiegato i due amministratori comunali - allo stato attuale in parte a fondo naturale con, lungo il percorso, tratti di antichi muri in pietrame che ne restringono di fatto la carreggiata, sarà resa migliore e più sicura. Abbiamo compiuto  una lunga traversata nel deserto delle lungaggini  burocratiche ma oggi il cantiere è una realtà e la strada sarà riqualificata in modo da renderla percorribile agli utenti in totale sicurezza”.  L’opera è finanziata interamente con fondi comunali, l’iter per l’aggiudicazione dei lavori è stato seguito dal Servizio comunale Lavori Pubblici, diretto da Alberto La Spina, e il progetto  è stato redatto dall’ing. Marco Scalirò del medesimo Servizio. “Un ringraziamento – tengono a sottolineare Rapisarda e Nicotra - va quindi a tutto l’ufficio del suddetto Servizio per la fattiva collaborazione”.  Ecco in dettaglio gli interventi che saranno eseguiti: realizzazione del pacchetto stradale nella porzione di strada lasciata, ad oggi, a fondo naturale; scarifica della pavimentazione stradale esistente per una profondità di 3 cm e successiva posa in opera di conglomerato bituminoso per strato di usura per uno spessore di 3 cm; installazione di guard-rail; realizzazione di un muro di recinzione; fornitura e collocazione di segnaletica orizzontale; realizzazione di un marciapiede; sostituzione dei corpi illuminanti dell’impianto di pubblica illuminazione esistente con gruppi ottici a led. Prima dell’inizio dell’attività lavorativa, il cantiere è stato adeguatamente organizzato nell’ottica della salvaguardia del personale di cantiere, ai fini di una razionale gestione dello stesso mirata a prevenire infortuni sul lavoro. Sul piano strettamente operativo, si è cercato di studiare la migliore organizzazione del cantiere prevedendo, per i lavori eseguiti all’esterno, anche un’adeguata recinzione dell’area interessata allo specifico intervento, delle zone di stoccaggio dei materiali, posti di lavoro fissi per le lavorazioni del ferro, impasto malte, aree di parcheggio per i mezzi.

Gravina di Catania, 13 aprile  2017


Inserito da: uff_stampa
Data di inserimento: 13/04/2017
Numero di visite: 603

Ritorno